Logo ASP
 
Sportello Sociale Servizio Assistenza Anziani Carta dei Servizi Rette
Home Chi Siamo Guida agli Uffici Accesso ai Servizi I Servizi Sociali Strutture Accr. per Anziani Trasparenza Albo Pretorio Sostenere l'ASP Collabora con Noi Note Legali Contatti

 

Servizio Assistenza Anziani

Il servizio unico per l'accesso, il coordinamento e l'integrazione delle funzioni sociali e sanitarie a favore della popolazione anziana è rappresentato dal SAA (Servizio Assistenza Anziani) che svolge le seguenti funzioni:

  • compiere una prima valutazione della situazione dell'anziano al fine di avviarlo, secondo il tipo di bisogno, alla rete dei servizi sociali o, tramite, l'U.V.G, a quella dei servizi integrati socio-sanitari;
  • garantire il coordinato utilizzo della rete complessiva dei servizi socio-sanitari tramite la verifica costante delle disponibilità esistenti sul territorio e la gestione delle relative procedure;
  • svolgere compiti di collegamento operativo tra i servizi socio-sanitari integrati e i servizi sanitari, al fine di ottenere continuità di assistenza e cura e pertinenza fra servizio attivato e necessità espresse;
  • autorizzare l'accesso alla rete dei servizi socio-sanitari integrati sulla base delle disposizioni e certificazioni dell'UVG, tenuto conto delle disponibilità esistenti sul territorio e delle opzioni del cittadino;
  • svolgere attività di informazione sui servizi esistenti sul territorio, sulle modalità e sui criteri di accesso sia a strutture pubbliche che private convenzionate;
  • raccogliere ed elaborare i dati informativi sui servizi per gli anziani esistenti sul territorio;
  • attivare le Unità di Valutazione Geriatrica, organizzandone l'attività attraverso l'attività di segreteria delle UVG.

L'U.V.G. ha il compito di definire per ciascun anziano non autosufficiente o a rischio di non autosufficienza, il programma assistenziale in accordo con il Medico di Medicina Generale, e con il Responsabile del Caso, e di avviarlo - secondo il tipo di bisogno - all'utilizzo della rete dei servizi socio-sanitari integrati.

 

Lista di accesso per Assegno di cura

 

I cittadini per i quali la progettazione concordata con il servizio proponente abbia individuato il beneficio dell'assegno di cura quale risposta più appropriata vengono valutati dall'UVG che attribuisce un punteggio di non autosufficienza e di gravità del carico assistenziale. Si attiva l'erogazione dell'assegno di cura, nel caso di un punteggio pari o superiore a 500 punti derivanti dalla somma del punteggio della scala BINA (valutazione sociosanitaria) e della scheda di valutazione della capacità economica dell'anziano compatibilmente alle risorse FRNA assegnate per la rete dei servizi socio - sanitari in sede di programmazione distrettuale al cui interno è stabilito il budget per l'intervento Assegno di cura. Qualora il numero dei possibili beneficiari superi la disponibilità di risorse viene stilata una graduatoria di accesso sulla base del punteggio di gravità assegnato.

 

Lista di accesso per le strutture residenziali e semiresidenziali

 

I cittadini per i quali venga individuato il percorso dell'ammissione alle strutture residenziali (Case Residenza) ed alle strutture semiresidenziali (Centri diurni) quale risposta più appropriata per le proprie necessità vengono valutati dall'UVG che attribuisce un punteggio di gravità della non autosufficienza che determina la relativa posizione nella graduatoria di accesso

Il SAA mantiene aggiornata una lista pubblica unica per tutto il territorio afferente all'ASP contenente i nominativi degli utenti in ordine di priorità individuata dalla data di protocollo della domanda e dalla gravità del punteggio.

A parità di punteggio si dà priorità alla domanda con data di protocollo antecedente.

La lista è aggiornata quindicinalmente e si compone di una lista per nominativi, con a fianco l'indicazione del Comune di residenza, la data di protocollo, la data di nascita, il punteggio di gravità attribuito, il responsabile del caso, la collocazione dell'anziano, l'opzione della struttura prescelta ed i parenti di riferimento; tale lista, per facilitarne la lettura, è scomposta in diverse liste territoriali.

Le strutture provvedono a chiamare gli utenti seguendo l'ordine della graduatoria e segnalano al SAA l'accettazione o meno del posto offerto per l'autorizzazione e l'aggiornamento della graduatoria.

 

Read more